Dichiarazioni Fiscali

I contribuenti che hanno prodotto redditi e non rientrano in una delle condizioni di esonero; gli obbligati alla tenuta delle scritture contabili, come le società, i professionisti e le ditte individuali, anche nel caso in cui non abbiano conseguito alcun reddito; i lavoratori dipendenti che hanno cambiato datore di lavoro ed hanno ricevuto più certificazioni di lavoro dipendente o assimilati (modello Cud); i soggetti che si trovano in una delle tante casistiche previste dall’attuale normativa fiscale, devono presentare ogni anno la dichiarazione dei redditi utilizzando l’apposita modulistica attraverso l’invio telematico in modo diretto o incaricando un intermediario fiscale.

Per ogni tipologia di contribuente (persona fisica, società di persone, di capitali ed enti commerciali) è previsto un determinato modulo, denominato Modello Unico, il quale deve essere compilato, stampato, firmato e, in formato elettronico, trasmesso all’Agenzia delle Entrate dal 2 maggio al 30 settembre di ogni anno.

Le persone fisiche non titolari di partita Iva possono, in alternativa al Modello Unico Persone Fisiche, utilizzare il Modello 730 a condizione che abbiano un sostituto d’imposta al momento della presentazione della dichiarazione e che abbiano percepito per l’anno oggetto di dichiarazione redditi di lavoro dipendente ed assimilati a quelli di lavoro dipendente (ad esempio contratti di lavoro a progetto), redditi dei terreni e dei fabbricati, redditi di capitale, redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (prestazioni di lavoro autonomo occasionale), redditi diversi (ad esempio redditi di terreni e fabbricati situati all’estero) ed alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

In caso di errata compilazione sono previste sanzioni, anche molto pesanti, non solo di natura finanziaria ma anche penale. E’ importante quindi affidarsi ad una struttura adeguatamente organizzata che utilizza risorse umane altamente specializzata e strumenti idonei e sempre aggiornati.

Lo Studio Aquilino elabora le dichiarazioni fiscali per aziende, professionisti, società e per i privati cittadini fin dal mese di gennaio del 1990 con puntualità ed efficienza. E’ intermediario fiscale autorizzato dall’Agenzia delle Entrate per la trasmissione delle dichiarazioni e l’addebito dei Modelli F24.

Sin dall’inizio si è dotato di una polizza assicurativa contro i rischi professionali anche per questa attività, per garantire la tranquillità dei suoi clienti.

Le aziende che vengono assistite contabilmente durante l’intero arco dell’anno, ricevono simulazioni di calcolo di quanto dovranno versare all’Erario in sede di dichiarazione in modo da ottenere risultati in tempo utile per una sana programmazione. Le dichiarazioni vengono condivise con il cliente prima di essere evase, quando potranno essere scaricate direttamente dalla propria area riservata. Si evitano le sorprese, si ha il tempo di ragionare ed effettuare le dovute considerazioni.

Ai privati, durante il mese di marzo, viene fissato un incontro durante il quale si controllano i documenti utili ai fini della compilazione dell’Unico, si effettuano le giuste valutazioni di opportunità, si stabiliscono modalità e tempi di lavorazione. Il cliente riceve una consulenza fiscale utile ad una corretta gestione fiscale del suo patrimonio grazie anche all’aiuto di semplici prospetti riepilogativi di cosa deve e quando fare.

Studio Aquilino. Count on it.


Condividi:

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Azienda

Telefono

Email

Tipo di servizio richiesto

Richiesta

Inviando il seguente modulo acconsento al trattamento dei dati ex legge 193/2006

Inserisci il seguente codice: captcha