Revisione Legale dei conti delle Srl ed SpA

L’obbligo imposto dalla direttiva europea 2006/43/CE a talune imprese di far controllare i loro conti annuali, da un professionista qualificato, mira a tutelare il pubblico interesse.

I bilanci certificati offrono maggiori garanzie e aumentano la fiducia di tutte le parti che interagiscono con l’attività di un’impresa.

L’attività di revisione legale è disciplinata dal decreto legislativo n. 39 del 2010, entrato in vigore il 7 aprile 2010, che ha modificato la disciplina del controllo dei conti sostituendo alla figura del revisore contabile quella del revisore legale.

Applicando l’insieme di determinate procedure e controlli è possibile identificare in bilancio rischi di errori significativi e individuare gli opportuni criteri adeguati alla valutazione di detti rischi.

Sono soggette alla revisione legale dei conti in via obbligatoria le società per azioni e gli Enti giuridici partecipati dagli Enti locali. Le società a responsabilità limitata sono obbligate alla nomina del collegio sindacale in presenza di capitale sociale superiore a 120 mila euro, ovvero al superamento dei limiti dimensionali di cui all’articolo 2435-bis del codice civile (totale dell’attivo patrimoniale, ricavi delle vendite e dipendenti occupati). Inoltre, sempre nelle società a responsabilità limitata e nelle società per azioni purché previsto dallo statuto, la funzione di revisione legale può essere attribuita al collegio sindacale.

L’obiettivo quindi è quello di riscontrare che i valori in bilancio siano ragionevoli e rispondenti all’effettiva situazione della società. Il revisore legale, o la società di revisione legale, deve esprimere il proprio giudizio sull’attendibilità del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato delle imprese sottoposte a controllo legale dei conti, evidenziando, nel caso, la presenza di errori, procedendo con verifiche di dettaglio.

Le attività di verifica sono periodiche e concentrate sulla regolare tenuta della contabilità sociale, sulla corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili e sulla valutazione delle operazioni sociali sia di natura ordinaria che straordinaria.

Mentre il revisore si occupa di verificare la correttezza della tenuta dei libri sociali  e delle scritture contabili, il collegio sindacale sorveglia l’operato dell’organo amministrativo e la funzionalità dell’organizzazione, partecipando in modo attivo alle decisioni aziendali.

La revisione legale è riservata agli iscritti al Registro dei Revisori Legali che gestisce l’elenco a livello nazionale attualmente per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Dott. Roberto Aquilino, iscritto al Registro dei Revisori Legali con D.M. 12/04/1995 al numero 1923, oltre ad offrire la propria esperienza e professionalità per le attività di revisore legale e di sindaco di cui sopra, si propone di effettuare, insieme al suo staff, revisioni contabili alle società che necessitano di informazioni circa loro eventuali problematiche, anche in occasione di ristrutturazioni aziendali, trasformazioni, fusioni e cessioni di azienda, acquisizioni.

Il servizio, che può essere svolto presso l’azienda richiedente o con deposito della documentazione presso lo Studio Aquilino, è coperto contro i rischi professionali mediante polizza assicurativa stipulata con primaria compagnia. Al termine dell’incarico viene rilasciata una relazione scritta corredata da ampia documentazione, slide e ideogrammi utili a comprendere meglio le differenze riscontrate ed eventuali responsabilità rilevate.

Studio Aquilino. Count on it.


Condividi:

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Azienda

Telefono

Email

Tipo di servizio richiesto

Richiesta

Inviando il seguente modulo acconsento al trattamento dei dati ex legge 193/2006

Inserisci il seguente codice: captcha