IVA su Acquisti, detrazione a rischio. C’è poco tempo! 12 Gen 2018

l termine entro cui è possibile esercitare il diritto alla detrazione dell’Iva non è più entro la dichiarazione relativa al 2° anno successivo ma entro la dichiarazione relativa all’anno in cui il diritto alla detrazione è sorto…

Come già anticipato in una nostra precedente news, i termini per esercitare il diritto alla detrazione dell’Iva sugli acquisti si è ridotto notevolmente (dai precedenti due anni agli attuali 4 mesi).

Questo vuol dire che, per fare l’esempio su quest’anno, le fatture acquisto datate 2017 dovranno essere registrate entro il 16 gennaio 2018; le fatture 2017 che perverranno dopo tale data ma entro il 30 aprile 2018 potranno essere scaricate (ai fini Iva) nella dichiarazione annuale IVA ; le fatture che perverranno dopo il 30 aprile 2018 non potranno essere scaricate per cui l’IVA non si potrà detrarre, ma si dovrà procedere con l’emissione di un’autofattura e versare l’imposta (art.6, comma 8, D.Lgs 474/1997).

Le aziende con contabilità IVA dovranno porre molta attenzione e controllare se sono pervenute tutte le fatture dai loro fornitori e, in caso contrario, procedere con la richiesta immediata per non rischiare di perdere la possibilità di detrarre l’IVA.

Tutto ciò vale ovviamente per le aziende soggette ad IVA e non per forfettari, esenti iva (medici, paramedici, ecc.), chi è in regime fiscale di vantaggio.


Condividi:

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Azienda

Telefono

Email

Tipo di servizio richiesto

Richiesta

Inviando il seguente modulo acconsento al trattamento dei dati ex legge 193/2006

Inserisci il seguente codice: captcha